Il parrucchiere

Momo non gradisce particolarmente andare dal parrucchiere. Si fa tagliare i capelli buono buono, ma non vede l’ora che finisca. Meglio sdrammatizzare con un gioco di ruolo. Fare il parrucchiere è molto divertente, soprattutto se si hanno tutti gli attrezzi del mestiere.

forbici

E così, mentre il papà guarda la tv sul divano, dietro Momo lo pettina e gli taglia i capelli senza problemi, con le forbici per bambini.

Un’ alternativa senz’altro più caotica è creare un bambino con un rotolo di carta igienica e tagliare i capelli fatti di stelle filanti. Occorrono:

  • rotolo di carta igienica
  • rimanenza di stelle filanti
  • colla
  • forbici

Per prima cosa ho chiesto a Momo di disegnare il viso del bambino

Faccina

 

Poi ho incollato qualche “capello” di stella filante che avevo ancora in giro per casa

StelleFilanti

E zac! Tagliamo i capelli.

Zac

Ecco il nostro bambino dai capelli corti.

CapelliCorti

Sfortunatamente per attaccare i capelli ci vogliono 5 minuti, ma per tagliarli basta un secondo. Quindi alla fine io ne attacco due o tre alla volta e lui taglia e così via.

Questa attività è utile per sviluppare la manualità fine.

 

 

Uno scatolone prezioso

Soprattutto quando i bambini sono molto piccoli, non è necessario spendere un capitale per i loro giochi. Quando Momo aveva 10 mesi ho costruito questo giochino semplice, che lo ha tenuto occupato per parecchio tempo. Occorrente:

  • Uno scatolone di media grandezza
  • Nastro adesivo da imballaggio
  • Giochini da infilare

Scatolone

Praticare un foro rettangolare. Mettere del nastro adesivo largo colorato intorno al foro per rendere levigati i bordi. Disporre dei giochini da infilare nel foro. Fatto!

Imbucare

Lo scatolone, con cui Momo ha giocato praticamente ogni giorno,  è rimasto in sala per parecchi mesi, finché non ha subìto un incidente. Mio marito ci è caduto sopra!

L’attività di infilare permette ai bambini di allenare la coordinazione oculo-manuale e la motricità fine.

Spruzzi di colore

Ecco un’attività semplice semplice, ma di successo: gli  SPRUZZI DI COLORE.

Occorrono:

  • Contagocce
  • Tempere
  • Una superficie da imbrattare

Ho usato una vaschetta per il ghiaccio dove mettere le tempere. Basta una piccola quantità. Bisogna aggiungere dell’acqua, poca, in modo da ammorbidire il colore, ma non renderlo troppo liquido. Ho mostrato a Momo come prelevare il colore con il contagocce e come spruzzare.

Il foglio si è riempito di “fuochi d’artificio”

Colori e contagoccejpg

Alla fine Momo ha preso un pennello e ha sparpagliato tutti i colori. Come è stato soddisfatto del suo risultato!

FoglioColorato

Questa attività, oltre che divertente, è anche un esercizio utile per imparare la corretta impugnatura di penne e matite, grazie all’uso del contagocce. Buon divertimento!